Mar 21 Maggio 2019 — 07:46

Banca Popolare di Sondrio conquista Farbanca



La Banca Popolare di Sondrio ha rilevato il 70,77% del capitale di Farbanca dalla Popolare di Vicenza in liquidazione coatta amministrativa, mettendo fine dopo quasi due anni a una travagliata procedura di vendita da parte dei commissari

banca popolare sondrio

La Banca Popolare di Sondrio ha rilevato il 70,77% del capitale di Farbanca dalla Popolare di Vicenza in liquidazione coatta amministrativa, mettendo fine dopo quasi due anni a una travagliata procedura di vendita da parte dei commissari, che l’avevano già assegnata a un fondo cinese salvo poi vedersi costretti a rimetterla sul mercato.

Sondrio inoltre prosegue lo shopping sulle macerie delle ex banche venete, che hanno visto la popolare valtellinese rilevare l’anno scorso Prestinuova, sempre dalla ex Bpvi.

Nelle scorse settimane si è conclusa invece l’attesa operazione che ha visto la Popolare di Sondrio salire nel capitale di Arca assieme a Bper, acquisendo appunto le quote che facevano capo a Vicenza e a Veneto Banca.

Ora l’acquisizione di Farbanca, istituto specializzato nel credito alle farmacie e alla sanità, per un importo massimo concordato di 30 milioni.

Il prezzo dell’acquisizione potrà essere rivisto al ribasso in funzione solo di un risultato economico di Farbanca – nei primi mesi del 2019 – inferiore alle previsioni ovvero di incremento significativo dello stock di Npl nei mesi antecedenti il completamento dell’operazione.

Farbanca al 30 giugno 2018 aveva circa 555 milioni di impieghi e un patrimonio netto di 60,7 milioni, con un utile netto semestrale di circa 3,1 milioni.

L’impatto sul Cet1 per Sondrio sarà inferiore ai 20 punti base.

In Borsa intanto il titolo “digerisce” la nuova operazione con un ribasso alle ore 9,30 dell’1,65% a 2,496 euro.

telecom tim news 17-05-2019 — 10:15

Tim, gelo di Starace (Enel) su dossier Open Fiber. Primo trimestre atteso in calo

Il numero uno di Enel ha detto che non c’è stata “nessuna sollecitazione formale da parte di Tim per possibili combinazioni, accrocchi e vendite”

continua la lettura