Mer 28 Settembre 2022 — 01:38

Banca Mps, nuovi rumors su prezzo dell’aumento



Le ultime indiscrezioni confermano che per Siena si profila un aumento di capitale impegnativo e segnano l’attesa per il via libera della Bce e per l’assemblea del 15 settembre chiamata ad approvare l’operazione

mps ucraina

Mps nuovamente sotto pressione in Borsa con le azioni della banca senese zavorrate da nuove indiscrezioni sul prezzo dell’aumento di capitale in rampa di lancio.

Mps, prezzo aumento sotto la lente

Gli ultimi rumors confermano che per Mps si profila un aumento di capitale impegnativo e segnano l’attesa per il via libera della Bce e per l’assemblea del 15 settembre chiamata ad approvare l’operazione.

L’aumento di capitale da 2,5 miliardi in particolare si confronta con una capitalizzazione di Borsa attualmente pari a 374 milioni, scrive oggi Repubblica. Cifre che rendono più complicata l’operazione, dato che impediranno l’emissione di nuove azioni a sconto rilevante rispetto ai valori al netto del diritto di opzione.

Secondo i primi conteggi circolati tra le banche del consorzio di garanzia, non sarà possibile offrire un sconto sul Terp superiore al 13%, una frazione di quello concesso in casi simili. Prezzi che comporterebbero multipli poco attraenti per i potenziali sottoscrittori: si parla di circa 0,4 volte il patrimonio, valutazione superiore a quella di banche come Banco Bpm e Bper.

Aumento iper diluitivo

L’ad Luigi Lovaglio proverà quindi a convincere gli investitori istituzionali in una serie di incontri in calendario all’estero nelle prossime settimane e potrebbe puntare, secondo la ricostruzione di stampa, sull’emissione di azioni a prezzi tanto bassi da costituire in pratica “un’opzione sul rilancio” dell’istituto.

Una scommessa quindi per i potenziali nuovi investitori della banca controllata dal Tesoro (al 64%), tenuto conto anche che il Monte dei Paschi di Siena negli ultimi anni ha bruciato circa 25 miliardi di aumenti di capitale; e una beffa per i piccoli azionisti.

Alle ore 11,14 le azioni B.Mps segnano -0,84% a 0,3786 euro, poco sopra il minimo storico aggiornato ieri a 0,3644 euro.

tim cvc 27-09-2022 — 11:02

Tim, un ruolo per l’accoppiata Berlusconi Xavier Niel?

Spunta un’ipotesi che poggia sul nuovo sodalizio italo-francese e sulla netta vittoria del centrodestra alle elezioni. Mfe smentisce “raccordi con Iliad e Tim”

continua la lettura