Dom 07 Marzo 2021 — 15:00

Azioni Unicredit, Goldman Sachs conferma buy. Banco Bpm tagliato a neutral



Il broker alza il prezzo obiettivo dei due istituti incorporando nei target le probabilità di M&A

unicredit ermotti

Azioni Unicredit decisamente positive oggi in Borsa, con un rimbalzo favorito da un report di Goldman Sachs che alzato il target price sulla banca milanese, confermando la forte raccomandazione d’acquisto. Il broker ha invece tagliato il rating su Banco Bpm.

Azioni Unicredit, target price di Goldman Sachs sale a 12,3 euro

Su entrambi i titoli la banca d’affari ha comunque alzato il prezzo obiettivo per incorporare le probabilità di M&A. Fra l’altro una possibile fusione tra Unicredit e Banco Bpm è tra i dossier che secondo i rumors sarebbero allo studio e che anche secondo Goldman Sachs potrebbe materializzarsi (Mps e Boer gli altri possibili target italiani).

Il broker alza il target price sulle azioni Unicredit da 11,80 a 12,30 euro, confermando l’inserimento nella Conviction Buy List dei titoli preferiti. Il prezzo obiettivo incorpora ora una componente M&A di 15,13 euro ponderata al 15%.

Banco Bpm: rating neutral ma alzato il target

Quanto a Banco Bpm, gli analisti di Goldman Sachs hanno tagliato il rating da buy a neutral, ma incrementato il prezzo obiettivo da 1,70 a 1,85 euro, che è il risultato di un target price stand alone di 1,58 euro combinato con un valore in caso di fusioni/acquisizioni pari a 2,54 euro, ponderato al 30% (in precedenza era di 2,41 euro.

Il broker infine conferma per Banca Mps la raccomandazione neutral con obiettivo di prezzo a 1,50 euro; e per Bper il giudizio è buy accompagnato da un target di 2,20 euro.

In Borsa alle ore 11,41 Unicredit +2,64% a 6,995 euro; Banco Bpm +1,06% a 1,6635 euro; Bper +2,95% a 1,2215 euro; Mps +0,26% a 1,163 euro.

trimestrali borsa 06-03-2021 — 06:34

Trimestrali Borsa: in calendario Azimut, Generali, Pirelli

Ultimi appuntamenti con i cda, ma c’è ancora spazio per potenziali sorprese in termini di risultati (quarto trimestre e bilancio 2020) ed eventuali dividendi

continua la lettura