Ven 27 Maggio 2022 — 13:34

Azioni Intesa Sanpaolo, promosse da Morgan Stanley e preferite di Barclays in Italia



Barclays inoltre alza il prezzo obiettivo su Unicredit e Banco Bpm, mentre è prudente su Mps in vista dell’aumento di capitale

intesa sanpaolo azioni

Azioni Intesa Sanpaolo osservate speciali oggi in Borsa dopo un upgrade di Morgan Stanley, mentre Barclays indica la banca come la sua preferita fra le italiane, confermando raccomandazione e target price.

Azioni Intesa Sanpaolo,  raccomandazioni Morgan Stanley e Barclays

Il titolo si muove così in controtendenza (a fine mattinata +1,1% a 2,58 euro) in una nuova giornata volatile per i mercati azionari e lo stesso comparto bancario.

Tornando alle raccomandazioni dei broker, Morgan Stanley ha promosso le azioni Intesa Sanpaolo da equal-weight a overweight e alzato il prezzo obiettivo sul titolo da 2,90 a 3,30 euro.

La banca americana reputa Intesa una delle sue top pick europee ed elenca quelli che a suo giudizio sobo i punti di forza, fra cui la crescita del Vita nel comparto bancassurance, costi più bassi e un costo del credito di 35 punti base che potrebbero spingere il ROTE 2024/2025 all’11% pur restituendo il 50% circa della propria capitalizzazione agli azionisti incluso il buy back.

Per Morgan Stanley la banca guidata da Carlo Messina “non è mai stata così ben capitalizzata e mostra un Npl ratio che è calato a livelli record, questo mentre per la prima volta l’istituto detiene una quota di mercato di oltre il 20%, il doppio rispetto ai competitor”.

Morgan Stanley suggerisce di guardare ai ritorni sul capitale fra i prossimi driver, e vede inoltre Intesa Sanpaolo come una delle banche più sensibili al tema dei tassi in Europa.

Intesa Sanpaolo, Banco Bpm, Unicredit, Mps

Da parte sua Barclays ha confermato il rating overweight sulle azioni Intesa Sanpaolo con target price a 3,10 euro.

“ISP resta il nostro nome preferito tra le banche italiane, vediamo il business plan del 4 febbraio come catalizzatore positivo chiave”, spiega la banca britannica. Guardando ai principali temi di settore – ritorno del capitale, andamento dei costi, modello incentrato sulle commissioni (ma anche potenziale sensibilità ai tassi) – Intesa Sanpaolo figura molto bene nel contesto italiano ed europeo”.

Barclays ha invece alzato il target price su Banco Bpm da 3,60 a 4 euro, confermando il giudizio overweight,  esaltando il potenziale aumento del payout e confermando l’apprezzamento per il piano industriale presentato lo scorso 5 novembre.

Inoltre il broker ha ritoccato il prezzo obiettivo su Unicredit da 13,80 a 15 euro, confermando il rating equal weight.

Prudente la view su Mps, su cui viene confermato il giudizio underweight con un target price di 1 euro, dal momento che pur facendo proprie le indicazioni del nuovo piano strategico, c’è da mettere in conto anche la possibile volatilità in vista dell’aumento di capitale da 2,5 miliardi.

autogrill aumento di capitale 27-05-2022 — 09:37

Fusione Autogrill Dufry, le banche accelerano sull’operazione

Nuovi rumors, l’obiettivo è creare il leader europeo del settore. Il titolo avanza a Piazza Affari

continua la lettura