Finanzareport.it | Azioni Enel, per Citigroup ora sono da vendere ma Goldman Sachs è strong buy - Finanza Report

Mar 21 Maggio 2024 — 00:52

Azioni Enel, per Citigroup ora sono da vendere ma Goldman Sachs è strong buy



Analisti in ordine sparso all’indomani delle strategie aggiornate con il piano 2023-2025

enel raccomandazione

Azioni Enel in rosso a Piazza Affari in scia a previsioni contrastanti da parte delle banche d’affari: per Citigroup, che taglia il rating, sono da vendere; di tutt’altro avviso gli analisti di Goldman Sachs, che alzano il target price su Enel e lasciano il titolo in conviction by list, in sostanza una forte raccomandazione d’acquisto.

Azioni Enel, previsioni contrastanti

I broker infatti hanno aggiornato raccomandazioni e target price su Enel all’indomani del Piano 2023-2025 diffuso nel Capital Markets Day.

Le nuove strategie del gruppo guidato da Francesco Starace prevedono fra l’altro un dividendo in crescita, sostanzialmente in linea con le attese degli analisti, mentre sono previste dismissioni per 21 miliardi.

Le dismissioni, fra cui le principali in Romania, Perù e Argentina, dovrebbero consentire al gruppo di rifocalizzarsi nei Paesi ‘core’e cioè Italia, Spagna, Stati Uniti, Brasile, Cile e Colombia. Enel per effetto delle dismissioni stima una riduzione del debito a 51-52 miliardi entro la fine del 2023, da 58-62 miliardi stimati nel 2022.

Sulla base dei numeri aggiornati, le banche d’affari hanno rivisto le rispettive stime, anche se come detto con previsioni contrastanti.

Enel, nuove raccomandazioni e target price

Fra le indicazioni giunte dai broker, Citigroup ha tagliato la raccomandazione su Enel da neutral a sell con un prezzo obiettivo di 4,50 euro.

Di parere opposto Goldman Sachs che ha alzato il target da 6,70 a 7 euro, lasciando il titolo in Conviction Buy List. La banca d’affari evidenzia “rischi ridotti e un modello di business semplificato” mentre il dibattito su utili e prezzi dell’energia elettrica sembra quasi secondario in Enel, spiegano gli analisti.

Da parte sua al momento Jefferies conferma il buy con target 6,50 euro, apprezzando la “maggiore chiarezza sulla riduzione del debito”, mentre Rbc è outperform con un obiettivo di prezzo invariato a 8,50 euro. Raccomandazione d’acquisto confermata anche da Ubs, che lascia il target price invariato a 5,90 euro.

In Borsa alle ore 10,48 le azioni Enel cedono terreno con un -1,94% a 5,011 euro.

raccomandazioni trading broker borsa 20-05-2024 — 10:45

Raccomandazioni dei broker del 20 maggio 2024

Ecco i nuovi rating e target price di giornata

continua la lettura
Telegram Finanza Report