Gio 22 Agosto 2019 — 03:33

Astaldi, settimana cruciale per il salvataggio. Rischio amministrazione straordinaria



Entro giovedì deve arrivare a consulenti e commissari un’offerta vincolante. In caso contrario il rischio è l’amministrazione straordinaria

Astaldi

Prima seduta della settimana in territorio ampiamente negativo per Astaldi con i prossimi giorni destinati a diventare sempre più caldi per un piano di salvataggio che ha il suo snodo cruciale nella giornata di giovedì.

La partita del salvataggio del gruppo romano finito in cordato preventivo sembra ormai arrivata in zona Cesarini con Salini Impregilo che dovrebbe presentare tra domani e dopodomani la sua offerta vincolante e Ihi che ha formalizzato la sua decisione di abbandonare il campo di gioco.

Dopo di che consulenti e commissari dovrebbero consegnare al Tribunale di Roma il piano concordatario inclusivo della proposta del general contractor.

Il condizionale è d’obbligo alla luce dei continui rinvii e ritardi rispetto alle indicazioni iniziali.

Le offerte, anche quella dei giapponesi, dovevano arrivare infatti alla fine di gennaio ma soprattutto Salini Impregilo è stata probabilmente costretta a cambiare più volte la proposta a causa dei tentennamenti della Cassa Depositi e Prestiti.

Il rischio, ora, è che il Tribunale di Roma non riceva alcunché optando quindi per l’amministrazione straordinaria.

Intanto le azioni del gruppo Astaldi segnano, alle 9,17, un ribasso del 2,10%. Salini Impregilo guadagna invece l’1,06%.

Borsa italiana oggi Milano news 21-08-2019 — 01:29

Borsa italiana: la crisi di governo non ferma il rimbalzo. In luce Pirelli, Fca

Bene anche le banche mentre migliora lo spread. Positivi i petroliferi

continua la lettura