Mer 28 Settembre 2022 — 03:15

Ariston fa rotta sulla Germania



Operazione da oltre 1 miliardo in contanti e azioni per rilevare Centrotec, il Paese teutonico diventerà il primo mercato

ariston borsa

Ariston sugli scudi in Borsa dopo che il gruppo ha messo segno in Germania la maggiore acquisizione della sua storia, rilevando Centrotec Climate Systems in un’operazione mista carta contanti da oltre 1 miliardo di euro.

Ariston, operazione Germania

La Germania diventerà il primo mercato per Ariston, storico gruppo facente capo alla famiglia Merloni la cui quotazione a Piazza Affari è avvenuta a novembre 2021. Il gruppo post aggregazione avrà oltre 10mila dipendenti e 3 miliardi di fatturato pro forma.

Nel dettaglio, Ariston Holding NV rileverà il 100% dell’azienda tedesca dalla controllante Centrotec, per 703 milioni in contanti e con circa 41,42 milioni di azioni Ariston, pari all’11,1% del capitale e al 2,6% dei diritti di voto, che alle quotazioni attuali in Borsa, dove la società italiana ha debuttato a novembre dell’anno scorso, valgono circa 300 milioni. Al closing, previsto entro fine anno, Centrotec diventerà così azionista di peso di Ariston dove avrà un proprio rappresentante nel cda.

Sinergie

La transazione – pre-sinergie contribuirà in maniera positiva all’Eps già a partire dal primo anno; il Gruppo ha stimato sinergie per un valore di 20-25 milioni a regime, che porterebbero il multiplo post- sinergie (EV all’acquisizione/Ebitda pro-forma 2021 con sinergie) sotto 10 volte. Si prevede inoltre una crescita high-single-digit per il perimetro acquisito nel medio termine, per effetto dell’esposizione geografica e del portafoglio prodotti di Centrotec Climate Systems.

Ariston Germania, analisti positivi

Secondo gli analisti di Equita Sim l’operazione “ha un forte senso strategico” che consente ad Ariston di aumentare sostanzialmente l’esposizione alla Germania, finora contenuta, attraverso “brand forti/premium che presentano forti opportunità di crescita nel mondo delle pompe di calore”. Ariston, sottolinea il broker, aumenterà quantitativamente la presenza nel settore delle pompe di calore ed entrerà nel settore del trattamento dell’aria.

In Borsa alle ore 10,55 Ariston Holding +10,07% a 8,09 euro.

tim cvc 27-09-2022 — 11:02

Tim, un ruolo per l’accoppiata Berlusconi Xavier Niel?

Spunta un’ipotesi che poggia sul nuovo sodalizio italo-francese e sulla netta vittoria del centrodestra alle elezioni. Mfe smentisce “raccordi con Iliad e Tim”

continua la lettura