Gio 21 Novembre 2019 — 02:57

Alitalia: settimana decisiva per il salvataggio, spunta anche Lotito



“C’e’ interesse da parte nostra. Stiamo lavorando sul dossier. Siamo abituati, come gruppo, ad analizzare e valutare con attenzione i progetti quando ci vengono sottoposti, come in questo caso”

alitalia atlantia news

Spunta anche il nome di Claudio Lotito per il salvataggio di Alitalia, operazione sempre più circondata dall’incertezza quando manca poco più di una settimana alla scadenza per l’offerta di Fs il prossimo 15 giugno.

Alitalia, cosa succederà il 15 giugno?

La sfida, entro quella data, è trovare un nuovo socio che si accolli il 40% ancora scoperto della nuova Alitalia, dopo che le Ferrovie hanno unito le loro forze a Delta come partner industriale (per una quota fino al 15%, anche se recentemente l’ad Ed Bastian non ha voluto quantificarla) e assieme al Tesoro dovrebbero raggiungere il 60%.

Fra gli altri pretendenti, ricordiamo, fino a pochi giorni fa la candidata più gettonata era Atlantia, mentre viene dato in corsa da tempo il gruppo Toto.

Come alternativa, non è tramontata l’ipotesi Lufthansa, con il suo piano di tagli che metterebbe però in imbarazzo il governo. Il rischio in ultima istanza è quello della liquidazione.

La nuova “pista” Lotito

Ora spunta anche il nome di Lotito. A citare il nome dell’imprenditore romano sono alcune testate fra cui Mf e l’agenzia di stampa Adnkronos.

Contattato dal giornale finanziario, il patron della SS Lazio, nonché proprietario della Salernitana, lo stesso Lotito spiega: “C’e’ interesse da parte nostra. Stiamo lavorando sul dossier. Siamo abituati, come gruppo, ad analizzare e valutare con attenzione i progetti quando ci vengono sottoposti, come in questo caso”.

Atlantia più lontana dal dossier Alitalia?

Lotito non rivela chi lo abbia chiamato in causa, si presume le Fs.

Quanto alla pista Atlantia, nelle ultime ore si è ipotizzato un allontanamento dal dossier della holding infrastrutturale dei Benetton, dopo l’approvazione delle nuove norme sulla revoca delle concessioni autostradali nel decreto sblocca cantieri. Il presidente Cerchiai, interpellato ieri dai cronisti a margine di un evento, ha detto che non c’è nessuna frenata in quanto, come in precedenza, “non c’è niente”.

Sono comunque giorni decisivi per il futuro di Alitalia dopo che lo scorso 3 maggio il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, aveva autorizzato la proroga al 15 giugno per la presentazione di un’offerta definitiva da parte di Fs.

intesa sanpaolo nexi 20-11-2019 — 10:39

Intesa Sanpaolo e Nexi trattano maxi alleanza nel settore dei pagamenti

La banca guidata da Carlo Messina sarebbe pronta a conferire la propria divisione acquiring al gruppo specializzato nei pagamenti digitali, di cui diverrebbe un azionista di riferimento al 30-40%

continua la lettura